venerdì 10 agosto 2018

San Lorenzo a San Besso

<blockquote class="embedly-card" data-card-controls="0" data-card-key="f1631a41cb254ca5b035dc5747a5bd75"><h4><a href="https://www.relive.cc/view/e1175325424?r=embed-site">Relive 'Morning Aug 10th'</a></h4></blockquote>
        <script async src="//cdn.embedly.com/widgets/platform.js" charset="UTF-8"></script>

venerdì 27 luglio 2018

Pedalando

<blockquote class="embedly-card" data-card-controls="0" data-card-key="f1631a41cb254ca5b035dc5747a5bd75"><h4><a href="https://www.relive.cc/view/e1164870569?r=embed-site">Relive 'Morning Jul 25th'</a></h4></blockquote>
        <script async src="//cdn.embedly.com/widgets/platform.js" charset="UTF-8"></script>

mercoledì 7 febbraio 2018

SCONFORTO



Non sai cosa vuol dire sentire male dentro se non hai provato almeno una volta lo sconforto. È un dolore silenzioso che ti riempie la testa, ti fa tornare al passato e riesce a farti sentire in colpa per tutto quello che avresti potuto (forse) fare.
Quando pensi a quante volte ti sei rialzata per un attimo lo contrasti.

SCONFORTO e le parole diventano inutili, i colori sfumano verso un grigio fumo che non è nemmeno di Londra, che poi, chi ci vuole andare a Londra? Sconforto... tristezza, soluzioni che non arrivano, strade già provate e riprovate, muri di gomma.
L'unica è pensare alla teoria di uncle Giò, la notte ha sempre una fine e da questa ha inizio un nuovo giorno. Dopo lo sconforto, con l'avvento della teoria di cui sopra, ci sembrerà d'essere a capodanno, si riempiranno gli ultimi minuti del vecchio anno di buoni propositi e si ricomincerà da capo, così lo sconforto lascerà il posto alla speranza, hope.

SPERANZA cs SCONFORTO 1/0

La luce di un nuovo giorno illuminerà tutti i buoni propositi, qualsiasi sia il progetto, la direzione, il nostro nuovo modo di porci nei confronti di un determinato problema o situazione.
Nel frattempo non avete più voglia di contrastarlo, lo subite con consapevolezza, arriva, vi travolge e vi lascia li inermi.
In sintesi, SCONFORTO = giornata di merda pensando che non vale la pena vivere una vita che non sentìte vostra, sentimenti contrastanti voglia di mandare affanculo laqualunque servisse a qualcosa.



giovedì 25 gennaio 2018

Aiuto

prove tecniche di pubblicazione.
L'app di blogger mi sabota i post
Post/sibile?

venerdì 17 novembre 2017

Novembre

Siamo già a metà
e non ho scritto niente, non mi va.
Sarà la vita che mi gira intorno
quella che porta al futuro...
Sarà che venerdì 17 è un giorno come un altro, sarà quel che sarà, intanto pasta e ceci a tutti.
Stasera si nuota senza pensieri
80×20
e sia.

giovedì 3 agosto 2017

Post prandiale

Quanto mi piace questo momento, vorrei non finisse mai o che durasse qualche ora in più dei minuti che invece in realtà sono.
Giovedì, uno qualunque, loro mi suonano running to stand still e subito riaffiorano ricordi del Trap-assato.
Distesa sul letto nella semi penombra ho voglia di buttare giù qualcosa qui, storie ascoltate, coincidenze.

Ho sentito di una lei anziana, pronto soccorso, vicino al letto di lui, sorridente e speranzosa, immagine di sostegno di amore profondo di rispetto e volontà.
Poi sento di lei che lascia lui dopo sei  anni di fidanzamento e quattordici di  convivenza perché lui si ammala.
Coincidenze della stessa mattinata.

Ho risolto la Trap story con una bella telefonata ieri, seguita poi da diversi messaggi che sono sicura, saranno serviti soltanto a me, amen.

Intanto coincidenza, mi capita tra le mani un libro, "il sole tra le mani", avrei voglia di farglielo recapitare se fossi sicura lo leggesse...
Così non sono solo le canzoni ed i libri  a venire a me, ma situazioni che riportano spesso allo stesso pensiero/situazione, l'umanità e lo scopo di ognuno su questa misera terra.
Sono serena, è giovedì e neanche Lucifero con le sue folate roventi potrà cambiare questo stato di cose, (n'zomma. ..)

Intanto Billy è presa dalla Herat story ed io non voglio sapere
Gio ripone le sue aspettative speranzose su M. e gli u2 in questo preciso momento suonano whit our whitout you


                  My hands are tied
                  My body bruised
                  Hi’s got me with
                  Nothing to win and
                  Nothing left to lose

Stasera sudore con un nuovo amico, IMPACTO TRAINING di Fabioinka
lo noto solo ora, Fabio anche lui, coincidenze...

Meno 15 gg alle vacanze, dicono che arriverà presto Frosinona, sono pronta.
Felicità a grappoli a tutti, magari freschi, magari...

https://open.spotify.com/track/5p08MR2t6ObEKITfb78Kyc

        per molti ma non per tutti

mercoledì 5 luglio 2017

Collage

Era un giorno di maggio oltre la metà, avevo voglia che fosse qualcosa, chissà.
Mi avvicinavo con cautela cercando qualcosa che alla fine non c'era.
Restano di te oltre ai mille perché
l'odore di pulito e quel che non ho mai saputo ne capito
Non volevo finisse così
Ma l'istinto me lo diceva
anche quando tu mi portavi in riviera
Beati gli ultimi se i primi non han lasciato segni, più che segni son ferite aperte, che tu nascondi sotto pesanti coperte
coperte e coperture
ansie e arrabbiature
Ricorderò di te le risate rubate ai tuoi momenti bui, l'abbraccio nel quale avresti voluto respirare famiglia, l'uovo sodo tre minuti, il buono che scorgevo sotto quel parapiglia, boss, questa degli U2, la vista sulla city e amen
dal Vangelo secondo Fabio
versetto 23/5 - 2/7

Se non ti aiuti tu, non ti aiuterà nessuno.

Sign by Danasoft - Myspace Layouts and Signs